Bici da corsa per principianti: quale bici scegliere per iniziare

bici da corsa per principianti

Siete in procinto di acquistare una nuova bici da corsa economica per iniziare? Oppure desiderate sostituire quella vecchia? In entrambi i casi, soprattutto se state approcciando al ciclismo per la prima volta, avrete sicuramente bisogno di alcune indicazioni per quanto riguarda l’acquisto di una nuova bici da corsa.
Partiamo dal principio. Se si tratta della vostra prima bici, infatti, avrete bisogno di fare alcune riflessioni, del tipo:

– Qual è il budget a mia disposizione?

Prima di contrarsi su uno specifico modello, occorre avere bene in mente il budget a propria disposizione, in modo da effettuare una ricerca piuttosto mirata.

– Con quale frequenza la utilizzerò?

Si tratta di un aspetto molto importante. Infatti, se il proprio desiderio è quello di dilettarsi nel mondo del ciclismo allora si necessiterà di una bici da corsa professionale, dotata di caratteristiche tecniche all’avanguardia. In caso contrario, una bici da corsa entry level può bastare, magari dotata di un ottimo rapporto qualità-prezzo.

– Quanti chilometri credo di sostenere per ogni sessione?

Anche quest’aspetto ha un impatto considerevole sull’acquisto di una nuova bici da corsa. In base ai chilometri che si percorrono in ogni sessione, infatti, andrà determinata la tipologia del telaio della bici, che dovrà risultare più o meno rigido a seconda delle esigenze. A seconda delle distanze percorse, inoltre, bisogna prendere in considerazione anche la tipologia della sella, che può risultare anch’essa più o meno rigida a seconda delle esigenze.

– Che percorso intendo praticare?

Quest’ultima riflessione rappresenta anche quella più importante, poichè andrà a determinare la tipologia di bici da acquistare: bici da strada o mountain bike. A seconda della zona in cui si vive, quindi, occorre valutare il territorio circostante e scegliere il tipo di bici che meglio gli si addice.

L’aspetto tecnico-economico (quanto costa una bici da corsa per iniziare)

Tutte le riflessioni sopra riportare sono influenzate direttamente dall’aspetto economico. E’ inutile girarci intorno. Se avete un budget ben definito, infatti, risulta inutile valutare biciclette di fascia alta, poichè non farete altro che confondervi le idee. Inoltre, se non avete mai praticato il ciclismo, dovete mettere in conto anche la vostra preparazione atletica. Se questa dovesse risultare assente o non essere all’altezza del ciclismo professionale, infatti, l’acquisto di una bici da corsa di fascia alta non vi darà nessun risultato apprezzabile rispetto ad una bici di fascia intermedia.

Una volta che avrete messo in conto il vostro budget, quindi, un altro criterio da valutare è quello tecnico. Negli ultimi tempi, la maggior parte dei produttori di bici da corsa ha lavorato sulla riduzione del peso dei componenti, immettendo nel mercato bici da corsa sempre più versatili. Per questo motivo, nella vostra fase di acquisto per prima cosa dovete valutare il rapporto peso/costo della bici. Un consiglio è quello di scegliere il miglior rapporto tenendo conto del budget a propria disposizione.

Inoltre, se si tratta della vostra prima bici da corsa, un altro consiglio è quello di concentrarsi principalmente sul telaio della bici e sulle ruote, dato che il resto dei componenti risultato tutti modulari, nel senso che possono essere sostituiti o migliorati in un secondo momento.

Per quanto riguarda la scelta del telaio, quindi, in commercio ne potete trovare di diversi tipi:

  • Acciaio: i telai composti principalmente in acciaio hanno il pregio di risultare molto duraturi nel tempo, grazie alla resistenza del materiale in questione, mentre il loro peso risulta assai maggiore rispetto alle altre tipologie di telaio.
  • Alluminio: un’alternativa economica ai telai d’acciaio è rappresentata da quelli in alluminio, che sono caratterizzati da un’elevata rigidità a fronte di una minore resistenza. I telai in alluminio, inoltre, sono molto più leggeri di quelli in acciaio e per questo motivo rappresentano un ottimo compromesso per una nuova bici entry level.
  • Carbonio: questi telai, in realtà, vengono costruiti miscelando diverse leghe ed è solo grazie alla loro qualità, insieme al modo in cui vengono valutate, che i telai in carbonio risultano superiori a quelli visti in precedenza. Questo genere di telai lo si trova principalmente nelle soluzioni di fascia alta e hanno il pregio di offrire un’elevata resistenza, rigidità e leggerezza.
  • Titanio: le soluzioni in titanio sono dedicate esclusivamente ai professionisti e sono quindi disponibili solo per le bici di fascia alta.

I migliori modelli per principianti (entry level) 2018 – 2019

SAVADECK HERD9.0 700C Bici da Strada Fibra Di Carbonio Ciclismo con CAMPAGNOLO CENTAUR 22-Velocità Sistema e Fi’zi: k Cuscino

SAVADECK HERD9.0 700C Bici da Strada Fibra Di Carbonio Ciclismo con CAMPAGNOLO CENTAUR 22-Velocità Sistema e Fi'zi: k Cuscino (52cm, Bianco Rosso)
Prezzo: EUR 1.599,00
Risparmi: EUR 400,00 (20 %)
1 Nuovi da EUR 1.599,000 Usati

Torpado bici corsa temeraria 10v alu carbon taglia 54 nero bianco (Corsa Strada) / bicycle road temeraria 10v alu carbon size 54 black white (Road Race)

bici prettamete racing..reattiva e assemblata con componenti di alta gamma…ottima per un cicloamatore che vuole una bici prestazionale

Torpado bici corsa temeraria 10v alu carbon taglia 54 nero bianco (Corsa Strada)

SCOTT CR1 30 2017

ottima per iziare senza molte pretese…telaio in alluminio e cambio a 10 velocità ad un prezzo comodo

SCOTT CR1 30 2017 (M)
Prezzo: EUR 990,00
1 Nuovi da EUR 990,000 Usati

Focus Izalco Race 105 Battle Grey taglia 54 M

Focus Izalco Race 105 Battle Grey taglia 54 M
Prezzo: EUR 1.650,00
1 Nuovi da EUR 1.650,000 Usati

Focus Izalco Race 105 Battle Grey taglia 54 M

Focus Izalco Race 105 Battle Grey taglia 54 M
Prezzo: EUR 1.650,00
1 Nuovi da EUR 1.650,000 Usati

per un cicloamatore più esigente, bici da corsa di buon livello e qualità

BH SPHENE TIAGRA DISC

BH SPHENE TIAGRA DISC
Prezzo: EUR 1.379,00
1 Nuovi da EUR 1.379,000 Usati

Bici da corsa prettamente endurance, che offre comodità per lunghe uscite, equipaggiata con un impianto frenante a disco piu sicuro e deciso per anche per i percorsi su sterrato e fuori strada

Migliori bici per principianti 2017

Diamo ora uno sguardo ai migliori modelli di bici da corsa rivolte agli amatori del ciclismo del 2017:

Canyon Endurace AL 7.0

Si tratta di una bici entry level che, però, monta un telao completamente in alluminio e il popolarissimo gruppo Shimano Ultegra, molto apprezzato tra i ciclisti. Il design di questa bici vanta linee molto leggere, che si riflettono anche nel suo peso molto esiguo.

Cinelli Experience

Prodotta e commercializzata in Italia, questa bici è caratterizzata da un’elevata qualità costruttiva, grazie al telaio composto da tubi in alluminio e in carbonio. Si tratta di un prodotto adatto per chi ama le lunghe percorrenze e contrariamente alle aspettative è caratterizzata da un costo piuttosto contenuto.

Trek 1.1

La Trek 1.1 è una bici da corsa americana che in poco tempo si è dimostrata capace di conquistare il nostro continente, grazie alla sua leggerezza e alla sua flessibilità di utilizzo. E’ basata su un telaio in alluminio, monta una trasmissione Shimano Claris a 8 velocità e viene fornita con portapacchi e parafanghi posteriore, il tutto a meno di mille euro.