I pedali della bici da corsa e MTB

I pedali della bici sono una delle parti con cui il ciclista è in contatto con il suo mezzo e dove principalmente agisce la forza muscolare della pedalata per lo spostamento, quindi molto importanti e attualmente con una vasta scelta nell’acquisto a seconda dei materiali, forma e superficie d’appoggio differenti. Ogni pedale è costituito da un asse che si avvita sulla pedivella con un sistema di sfere o di cuscinetti, e permette la rotazione del corpo pedale sull’asse consentendone il movimento.

Il pedale deve garantire un appoggio efficace al piede del ciclista e per questo motivo è dotato di un aggancio che “trattiene” la scarpa tramite un’apposita tacchetta, diverso dal sistema in cui il piede veniva trattenuto da una cinghietta (gabbietta metallica ,il puntapiede),

il meccanismo moderno consente di potere sganciare facilmente e rapidamente il piede dal pedale, ruotando il piede solitamente verso l’esterno e rende più libera la pedalata perchè non è bloccato sul pedale ma ha piccoli gradi di movimento in tutte le direzioni, forza di aggancio e libertà angolare possono essere regolate.Importante è inoltre, posizionare nel modo adeguato le tacchette sotto le scarpe.

Il concetto di funzionamento riprende nell’idea i sistemi da sci,l’aggancio del pedale avviene puntando la tacchetta sulla parte anteriore del pedale e poi facendo forza direttamente spingendo sul pedale, si sentirà un “clack”;per liberarsi basterà ruotare il piede verso l’esterno; questo è un sistema sicuro in caso di caduta, infatti, il ciclista si libera immediatamente della bicicletta senza restarvi imprigionato come avveniva con i pedali a gabbietta.

In base all’utilizzo, sia MTB o bici da corsa e senza sottovalutare BMX e Freeride, la scelta dei pedali e rispettive tacchette varia perchè a seconda dell’attività i “vincoli” del piede sui pedali sono molto differenti,immaginate un MTbiker che richiede più spesso lo sgancio del piede per l’appoggio sul terreno che un grandfondista che raramente dalla partenza alla fine del percorso stacca i piedi dai pedali, e infine un bikers di BMX con i vari tricks e acrobazie non ha sicuramente bisogno di “sganci rapidi” e tacchette ma bensì di un pedale che una buona aderenza per la scarpa.