Guida alla fascia cardio Garmin: quale modello scegliere in base alle esigenze

cardiofrequenzimetri garmin cosa sono come funzionano

Mantenersi in forma è molto importante per il proprio corpo e la propria mente. È ampiamente risconosciuto che le persone che praticano sport o un allenamento anche casalingo affrontano la propria giornata lavorativa con meno tensione e stress.

Un allenamento che sia controllato, senza esagerare e con consapevolezza dei propri limiti e del proprio livello di atleticità, è il modo migliore per non incorrere in eventuale problematiche e per porsi obiettivi raggiungibili e realizzabili.

Inoltre è molto importante tenere sotto controllo gli sforzi del cuore: allenarlo come si deve per renderlo sempre di più un muscolo resistente e in grado di affrontare sforzi. È per queste motivazioni che la Fascia Cardio Garmin ha avuto molto successo nel tempo. Un prodotto che è in grado di misurare la frequenza cardiaca massima e quindi di indirizzarci verso un allenamento giusto e calibrato al proprio fisico.

Cos’è la Fascia Cardio Garmin?

La Fascia Cardio Garmin è un cardiofrequenzimetro Garmin, ossia un apparecchio che misura i battiti del cuore. È particolarmente usato da sportivi o tutti coloro i quali vogliono affrontare un allenamento, anche domestico e amatoriale, controllato e senza rischi per il proprio cuore. Come anche descritto nel nome, è una fascia che si può apporre sul proprio corpo.

In genere sul torace o su un braccio. Al suo intero è posto un piccolo dispositivo che trasmette ad un orologio da polso le informazioni riguardo i battiti del cuore e lo sforzo praticato. È molto utile per chi ama correre e fare jogging ed infatti è molto utilizzato dagli sportivi che praticano allenamenti non agonistici ma volti al rafforzamento della propria resistenza fisica.

Come si utilizza un Cardio Garmin?

Come detto, la Fascia Cardio Garmin è uno strumento utile per misurare i battiti e lo sforzo del proprio cuore: informazioni importanti che hanno bisogno di essere rilevate in un modo corretto, per ottenere la massima precisione.

L’applicazione del prodotto sul proprio corpo, quindi, è di fondamentale importanza. Pochi e semplici passaggi utili ad ottenere risultati quanto più precisi. Innanzitutto è sconsigliato applicare sul proprio corpo creme e lubrificanti, comprese le creme solari. La fascia necessita di essere apposta sulla pelle senza alcuna traccia di liquidi. Bisogna posizionare la fascia attorno al petto, sotto allo sterno, e stretta in modo tale da non farla muovere nel corso dell’allenamento.

Le linguette vanno congiunte perfettamente, pena la perdita di dati rilevanti. L’orologio da polso, o qualsiasi altro dispositivo atto alla dimostrazione dei dati, non va allontanato troppo dalla fascia. Il sensore della fascia, infatti, non deve allontanarsi dall’orologio e deve stare all’interno di un arco di tre metri. L’orologio può ovviamente essere messo al polso, ma anche in una tasca o in uno zaino, sempre che siano sempre a portata di mano. Dopo aver preso queste semplici precauzioni, è possibile iniziare l’attività fisica e cominciare a vedere i primi dati del cardiofrequenzimetro.

A cosa serve un prodotto Cardio Garmin?

Gli sportivi attenti alla propria salute riconoscono nella Fascia Cardio Garmin lo strumento necessario per tenere sempre sotto traccia la propria frequenza cardiaca. Tutto ciò per poter porsi degli obiettivi di allenamento volti al continuo miglioramento delle prestazioni, pur non effettuando sforzi che altrimenti il cuore non sarebbe in grado di compiere.

Si calcola che la frequenza massima di battiti del cuore è di 220 bpm, da cui si deve sottrarre la propria età. Per le donne invece è di 226, sempre sottraendo la propria età. Dati importanti da tenere sotto osservazione per compiere il miglior allenamento possibile. Una volta consci della frequenza massima, è bene seguire una tabella di allenamento che indichi la frequenza ottimale da raggiungere volta per volta.

Molte palestre posseggono la Fascia Cardio Garmin e richiederla al proprio personal trainer ormai è divenuta una prassi. Ma per chi invece fa allenamento da solo nella propria casa, o in qualsiasi altra zona adibita agli allenamenti, potrebbe porsi il problema di quale Fascia Cardio Garmin acquistare. Esistono infatti sul web molti siti specializzati o marketplace che offrono una vasta gamma di scelta. Bisogna tener conto delle proprie necessità e, ovviamente, del proprio budget, per effettuare la migliore scelta. Di seguito analizziamo i prodotti migliori su cui puntare.

I migliori prodotti Fascia Cardio Garmin online

Sono tantissimi i prodotti disponibili online in grado di rilevare la frequenza cardiaca. Quasi tutte utilizzano un segnale codificato per evitare le interferenze che possono verificarsi in presenza di altri dispositivi simili. Ciò per assicurare sempre di più la precisione dei dati rilevati e per evitare sgradevoli risultati. La fascie più affidabili sono certamente le Garmin, e fra queste è possibile distinguere diversi modelli a seconda delle proprie necessità e del proprio budget.

È molto interessante innanzitutto scoprire che esistono prodotti Garmin idonei per diversi tipi di attività fisica. Innanzitutto per la corsa, con prodotti adatti a questa pratica in grado di inviare in maniera istantanea i risultati ai dispositivi. Mentre i prodotti adatti al nuoto, e cioè quelli waterproof e antiscivolo, invieranno soltanto dopo i dati, alla fine della nuotata. Vi sono poi prodotti adatti ad entrambe le pratiche, che siano su terra o in acqua. Si comportano esattamente come i propri corrispettivi, solo che integrano in un solo dispositivo entrambe le funzionalità.

Garmin HRM-Run

È un tipo di fascia da acquistare nel caso in cui si possegga già un orologio da corsa Garmin Forerunner e si vuole rendere ottimizzato l’andamento della corsa.

Garmin HRM-Run Fascia Cardio, Rilevamento Frequenza Cardiaca e Dinamiche di Corsa
Prezzo: EUR 78,32
Risparmi: EUR 20,68 (21 %)
19 Nuovi da EUR 74,950 Usati

Grazie al suo accelerometro incorporato, oltre alla frequenza cardiaca, si possono rilevare dati su cadenza, oscillazione verticale, tempo di contatto con il suolo, bilanciamento, lunghezza del passo e rapporto verticale. Garmin HRM-Run è un prodotto molto utilizzato da chi vuole ottenere una vasta gamma di indicatori precisi, oltre ad una grande facilità di regolazione e vestibilità.

Garmin HRM-Swim

Come dice anche il suo nome, è un prodotto destinato al nuoto. Antiscivolo e, ovviamente, waterproof, ha un design unico. Adatto per chi vuole allenarsi in piscina e misurare la propria frequenza cardiaca, Garmin HRM-Swim ha una cinghia che memorizza i dati cardio mentre si nuota inoltrandoli al dispositivo e ottenendo i risultati solo al termine della nuotata. La batteria incorporata è facilmente sostituibile e ha una durata di diciotto mesi.

È inoltre possibile analizzare i propri dati al termine di una gara sulla piattaforma Garmin Connect, una comunità gratuita in cui si possono analizzare e pianificare le proprie attività fisiche.

Garmin HRM-Tri

Un fascia poco ingombrante, regolabile e realizzata appositamente per il thriatlon: Garmin HRM-Tri è l’ideale per chi corre e per chi nuota. È molto confortevole anche in acqua grazie ai suoi bordi morbidi e arrotondati e alle cuciture coperte. Funziona esatamente come la Garmin HRM-wim, poiché anche la versione Tri invia i dati solo al termine della nuotata.

Per quanto riguarda la corsa rileva ben sei metriche: cadenza, oscillazione verticale, tempo di contatto con il suolo, bilanciamento, lunghezza del passo e rapporto verticale.

Conclusioni: un allenamento controllato aiuta il proprio fisico

Insomma, che siano sport su terra o in acqua, attività fisiche professionali o amatoriali, è importante tenere sotto controllo le frequenze cardiache attraverso i prodotti Garmin. Si otterrà un’analisi precisa delle proprie condizioni di salute in situazioni di sforzo e si eviterà di portare gli allenamenti oltre la propria capacità, ponendosi in modo graduale nuovi obiettivi di allenamento.

La semplicità nell’applicazione di questi prodotti è estrema ma fondamentale, poiché un cattivo utilizzo potrebbe farsare i risultati e non ottenere, quindi, dati veritieri sulla propria condizione, alterando l’allenamento.

La scelta del prodotto giusto è indubbiamente relativa alle proprie abitudini: resistenza della batteria, prezzo, modalità di ricezione dati. Ma è fondamentale scegliere il prodotto giusto in base al proprio sport: per chi nuota c’è Garmin HRM-Swim, per chi corre Garmin HRM-Run, per entrambi Garmin HRM-Tri.